TEL AVIV

Tel Aviv, terra di storia, tradizione, sogni e speranze ma anche città ultra-moderna, vivace, divertente e sopratutto una delle mete gay & gay friendly del mondo. Historia secolare e cultura si mescolano con modernismo e glamour dando vita ad un mix davvero unico. tel Aviv offre tutto ciò di cui un viaggiatore in cerca di avventura desidererebbe trovare. Comfort, benessere, sole, mare, divertimento, buona cucina, arte, cultura, storia, divertimento, etc.....sicuramente tel Aviv rappresenta una delle destinazioni più complete con un abbondante pizzico di gay life.
 
Qui si danno appuntamento i nottambuli e i creativi attratti dalla continua sperimentazione che coinvolge moda, design e nuovi stili di vita. Metropoli giovane, multiculturale e attiva 24 ore su 24, vanta 300 giorni di sole all’anno e 14 chilometri di litorale lungo i quali, anche d’inverno, si incontrano surfisti, famiglie e gente che pratica jogging o yoga. Terza migliore città di Africa e Medio Oriente secondo Travel+Leisure, figura nella top ten delle capitali del divertimento per la rivista americana Forbes. Il lungomare, con spiagge di sabbia dorata, è un susseguirsi di hotel in vetro e acciaio che le hanno valso il soprannome di Miami d’Oriente. A Tel Aviv i locali aprono al mattino e chiudono solo quando gli ultimi tiratardi lasciano i quartieri della movida per andare a dormire. “Gerusalemme prega e Tel Aviv si diverte”: questo detto popolare non potrebbe evidenziare meglio i due volti dello Stato d’Israele. Da una parte la Città Santa, con i suoi pellegrinaggi, le testimonianze storiche e i simboli religiosi, dall’altra la voglia di modernità che avanza.